5 visite 0 commenti

Pokémon Rumble World Recensione

Pokémon a volonta!

il 12 aprile 2015 (12:00) di
 

Sappiamo bene tutti quanto la serie Pokémon abbia fatto la fortuna di Nintendo: dal lontano 1996, quel mitico anno che resterà sempre e comunque una tappa importante nella storia dei videogiochi, sono arrivati molti episodi della saga principale ed altrettanti spin-off più o meno riusciti: chi si ricorda di Pokémon Snap su Nintendo 64? O di Pokémon Pinball su Gameboy Color? Nel 2009 i ragazzi del team Ambrella iniziarono la nuova serie su Wii con Pokémon Rumble, ottenendo buoni consensi e spingendo la grande N a proseguire lesperimento con ulteriori capitoli. A quasi due anni di distanza dallultimo episodio arrivato su Wii U, ci prepariamo nuovamente a metterci nei panni di un pokémon giocattolo in un regno che ha bisogno del nostro aiutofinanziario! Scopriamo cosa ci attende in Pokémon Rumble World (みんなのポケモンスクランブル Everyones Pokemon Scramble) tra un incontro Streetpass ed una battaglia in pieno stile action!

UN RE DA AIUTARE

Sin dai primi momenti di gioco faremo la conoscenza del Re, un personaggio simpatico ma consumato da una sfida allultima parola contro il Mago, altro personaggio nebuloso che ha semplicemente lingrato compito di vestire i panni del cattivo: tra i due è in corso una lotta bambinesca a chi possiede il maggior numero di pokémon giocattolo, a chi possiede quello più forte e via discorrendo. Starà a noi aiutare il Re rifornendolo di pokémon giocattolo per vincere la sua sfida contro il Mago : dico giocattolo perchè il regno non è abitato da p06_02pokémon in carne ed ossa, ma da pupazzi viventi che rappresentano gli stessi con i loro poteri ed abilità specifiche. Il nostro Mii verrà importato nel gioco e ci seguirà per tutta la durata dellavventura, ma noi guideremo direttamente i passi dei vari mostriciattoli che cattureremo: inizialmente disporremo in un roster decisamente striminzito ma, esplorando le varie ambientazioni, potremo incrementare il numero dei membri della nostra squadra per adattarci ad ogni sfida.

A differenza degli episodi principali, in Pokémon Rumble World ogni creatura dispone solamente di un attacco, quindi è possibile recuperare vari elementi identici nellaspetto e nella tipologia ma dotati di una mossa diversa, con la logica e conseguente necessità di dover prestare particolare attenzione a ciò che ogni pokémon in nostro possesso sa fare, per affrontare a dovere ogni situazione. Oltre a questo, ogni membro della squadra dispone di un livello di potenza diverso, ovvero quanto duramente un attacco colpirà i nemici: sarà quindi nostra cura assicurarci di mantenere allinterno del team solamente pokémon di potenza superiore. Appena possibile verremo catapultati nella prima zona di gioco vero: con lo stick analogico oppure con la croce direzionale guideremo i movimenti del pokémon attualmente in campo, mentre con il tasto A sferreremo attacchi a profusione contro i nostri nemici. Ogni zona ha un elemento distintivo (i classici acqua/fuoco/erba) ed è composta da tre aree minori, ognuna esplorabile per affrontare un gran numero di pokémon per ottenere utili monete da scambiare con vestiario per il nostro Mii, potenziamenti, oggetti e così via.

Ovviamente oltre alle monete otterremo anche nuovi pokémon, che saranno utilizzabili dal successivo livello dopo che avremo scremato a dovere ciò che abbiamo ottenuto per tenere con noi solamente gli elementi che desideriamo, liberando gli altri in cambio di ulteriori monete: una volta tornati nella lobby principale (la piazza di fronte al castello) potremo arricchire il nostro Mii di nuovi accessori, comprare oggetti, chiedere udienza al Re per missioni speciali oppure partire per una nuova avventura nelle terre circostanti.

IL PREZZO DELLA GLORIA

Il Re ci omaggerà sempre di più di titoli ed onoreficenze man mano che collezioneremo pokémon e completeremo sfide, ma il punto è che la nostra possibilità di agire è limitata nel tempo: per proseguire oltre un certo limite necessiteremo di spendere gemme acquistabili nello store Eshop al prezzo di pochi euro, oppure attendere fino alla ricarica completa delle mongolfiere, mezzo di trasporto indispensabile per partire allavventura.

Nonostante questo gioco condivida la formula ripetizione/premio delormai celebre Pokémon Shuffle, il gameplay risulta decisamente più impegnativo e difficoltoso per la sua componente action e per il gran numero di variabili inserite: oltre al combattimento nudo e crudo avremo anche Mii di altri giocatori da salvare, livelli più complessi da superare (con pokémon più rari per la cattura) ed altri eventimaxresdefault casuali che aggiungono ottima varietà al gioco. Nonostante questo, il fattore ripetizione inizia a farsi sentire prepotentemente dopo poco tempo e la presenza delle microtransazioni (oppure dellattesa obbligatoria, nel caso non si voglia spendere nulla) contribuisce a far allontanare linteresse del giocatore dai pur numerosi obiettivi che Pokémon Rumble World offre.

Tecnicamente il gioco si presenta assai povero, con modelli poligonali di bassa qualità ed animazioni parecchio legnose, probabilmente una scelta atta a rendere il titolo poco ingombrante sia a livello di download che a livello di blocchi memoria occupati; la grafica in generale è comunque molto colorata, caratterizzata dal classico stile della saga pokémon. A livello sonoro il gioco presenta melodie simpatiche ed orecchiabili, impreziosite da effetti sonori presi direttamente dalla saga principale.


FacebookRedditPocketPrint


Commento finale
 

Probabilmente non riscuoterà lo stesso enorme successo di Pokémon Shuffle, ma il titolo targato Ambrella si difende bene e mostra delle caratteristiche degne di nota: un action/arcade con componenti roguelike che acchiappa l'interesse del giocatore con un piglio decisamente più "da gamer" rispetto ai colorati puzzle di Shuffle, delle idee interessanti che tengono viva la voglia di giocare a lungo. Ciò nonostante tuttavia, complice la ripetitività delle azioni ed il comparto tecnico assai scadente, è facile cadere preda della noia dettata da obiettivi a lungo termine raggiungibili solamente tramite microtransazioni o farming selvaggio per ore ed ore. Un prodotto sicuramente divertente ma purtroppo non esente da difetti.

Il Gioco
 
Piattaforma
Sviluppatore

Ambrella

Publisher

Nintendo

Data di uscita

08 Aprile 2015

Pro

- Gratuito
- Action semplice da padroneggiare e divertente
- Formula efficace per durare a lungo

Contro

- La presenza di microtransazioni inizia a diventare ingombrante
- Ripetitivo nelle meccaniche
- Tecnicamente molto, molto povero

Redazione
Il voto di G969
7.0


Per maggiori informazioni su questo voto leggi la nostra policy sulle recensioni