0 visite 0 commenti

Joe Devers Lone Wolf Lalba su VTaag Recensione

Anche le cose belle finiscono

il 20 novembre 2014 (18:45) di @Demonico7
 

Arrivato al quarto ed ultimo capitolo, Lalba su VTaag, Joe Dever’s Lone Wolf, riuscito adattamento della celebre e prolifica odissea cartacea di librigame con protagonista Lupo Solitario chiude larco narrativo iniziato con Never Rosso Sangue e proseguito con Caccia nella Foresta e Il Tempio degli Shianti.

Un viaggio epico ed appassionante, quello proposto da Forge Reply, che nonostante alcune incertezze per quanto riguarda la risposta ai comandi durante i combattimenti e una lieve perdita di mordente nella narrazione arrivata con il primo capitolo del terzo episodio -successivamente tornata in grande spolvero grazie alla scrittura di Joe Dever- ha permesso al franchise di approdare dalla carta allo schermo di tablet e smartphone, in una formula vincente che all’atmosfera originale aggiunge un intelligente utilizzo del mezzo videoludico, mantenendo in ogni caso un profondo rispetto verso l’opera cartacea.

Chi non è cresciuto negli anni 80 e dintorni, e che quindi non può neanche solo lontanamente immaginare che per lungo tempo lepopea di Lone Wolf è stato sinonimo della parola fantasy, può restare inizialmente perplesso dalle meccaniche di gioco e dalla fortissima componente narrativa che contraddistingue, oggi come ieri, anche questa nuova avventura. Chi si avvicina solamente adesso allopera e al personaggio deve sapere che le sessioni di gioco sono divise fondamentalmente in due fasi, che passano dallattenta lettura di pagine e pagine di testo che presentano bivi e mettono il giocatore nella condizione di decidere il proprio destino attraverso scelta piuttosto importanti e fatidiche per quanto riguarda il proseguimento della storia, a sessioni di combattimento che, oltre a mettere in mostra i muscoli del proprio dispositivo, alle prese con ambientazioni dettagliate e ottimi modelli poligonali, risultano caratterizzate da una difficoltà decisamente controcorrente rispetto alle moderne scelte degli sviluppatori, sempre più orientati -From Software a parte- ad un atteggiamento permissivo e nella maggior parte dei casi più che disposto a perdonare qualche leggerezza del giocatore. Critica e pubblico hanno accolto molto bene il progetto di Forge Reply e BulkyPix, merito di una formula che si è rivelata essere vincente su carta come sullo schermo del proprio tablet.

Lone Wolf si avvia alla degna conclusione della sua avventura

Lone Wolf atto 4 screenshot

Con Lalba su VTaag Lone Wolf è arrivato di fronte allultima e più pericolosa sfida, ossia sconfiggere il malvagio generale Zugar, ma solamente dopo aver ripulito tutti i piani della mastodontica torre di VTaag da ogni minaccia. Allinterno della struttura trovano infatti posto tutte le tipologie di avversari combattuti fino a questo momento: Giak, Drakkar, Gourgaz e Vordak, che non esiteranno a evocare i temibili Doomwolf, enormi e potenti lupi neri che rappresentano una gradita aggiunta al bestiario di Joe Devers Lone Wolf, insieme ad una versione speculare dello stesso protagonista, nata dai suoi fantasmi interiori uniti ad un sortilegio, da affrontare in più di unoccasione allinterno di ambientazioni oniriche e di grande impatto.

lone wolf atto 4Arrivato a questo quarto capitolo il giocatore ha ormai tutta lesperienza necessaria per mettere la parola fine allavventura, grazie ad un personaggio dalle statistiche potenziate e alla maturata abilità nei combattimenti, che in Lalba di Vtaag rappresentano la parte del leone. Tutte le strategie di battaglia apprese fino a questo momento devono ora essere utilizzate per garantirsi un vantaggio nel corso dei tanti scontri, caratterizzati da un alto e crescente livello di difficoltà, e che proprio per questo necessitano di unoculata gestione delle armi e delle abilità a disposizione, tenendo sempre conto dei tempi di recupero, un elemento che spesso e volentieri fa la differenza tra una sudata vittoria e lennesima sconfitta.

Oltre a tenere sempre docchio gli indicatori di salute, vigore, magia e poteri Kai, infatti, lutente è chiamato a gestire al meglio tutte le risorse volte al recupero delle energie sia nel corso dei frequenti combattimenti sia presso la locanda di un mercante, concedendosi magari anche una pausa di meditazione, dallesito sempre imprevedibile e spesso pericoloso. Mai come in questo capitolo gli scontri mostrano lottimo lavoro svolto da Forge Reply per quanto riguarda la difficoltà, sempre ben bilanciata e, nonostante diversi picchi verso lalto, stimolante. Riuscire a trionfare contro un nemico particolarmente ostico dopo più di un tentativo riesce a regalare forti emozioni e, del resto, arrivati a questo punto, accessibile solamente a chi ha proseguito in maniera piuttosto spedita il viaggio di Lone Wolf, non potrebbe davvero essere altrimenti.

joe dever's lone wolf recensione screenshot ipad

Per forza di cose, trattandosi dellepilogo del lungo viaggio del protagonista, Lalba su VTaag è incentrato principalmente sulle sezioni di combattimento, che a fronte di un alto ritmo di gioco lasciano inevitabilmente meno spazio alla componente narrativa, che risulta stavolta meno incline ad una progressione libera e dalle molteplici sfumature.

Il gioco è disponibile da oggi, giovedì 20 novembre, su App Store e Google Play.


Iscriviti al canale di G969:

Abbiamo testato Joe Devers Lone Wolf: Lalba su VTaag su tablet grazie ad una build inviataci da Forge Reply.


FacebookRedditPocketPrint


Commento finale
 

Lone Wolf L'Alba su V'Taag è per certi versi la summa dell'intera produzione, caratterizzata da tutti i punti di forza del progetto, che vanno da una narrazione magistrale che mantiene alto fino all'ultimo l'interesse del giocatore ai tanti combattimenti, di difficoltà crescente, che necessitano di strategia e prontezza di riflessi per uscirne vincitori, mettendo in pratica tutto ciò che si è appreso fino a questo momento.

L'episodio riesce a chiudere degnamente questa prima incursione di Lone Wolf nel mondo videoludico, che nell'arco di tutti e quattro i capitoli ha mostrato sia l'ottimo lavoro svolto dai ragazzi di Forge Reply, complice la presenza di Joe Dever in cabina di regia, sia il grande potenziale di questa versione moderna dei librigame, che ci auguriamo riesca a stimolare gli sviluppatori alla realizzazione di una seconda stagione capace di catturare ancora una volta tutti gli appassionati di lunga data della serie cartacea.

Il Gioco
 
Piattaforma
Genere
Sviluppatore

Forge Reply

Publisher

BulkyPix

Data di uscita

20/11/2014

Pro

Ottimo comparto tecnico;
Impegnativo ed appagante;
Ottimo ritmo;

Contro

I combattimenti la fanno da padrone;
Pochi bivi narrativi;

Redazione
Il voto di G969
8.5


Per maggiori informazioni su questo voto leggi la nostra policy sulle recensioni