1129 visite
FacebookTwitterGoogle+RedditLinkedInPocket
0 commenti

Conception II: Children of the Seven Stars Recensione

Professore! In classe succedono cose strane...

il 3 luglio 2014 (10:00) di
 

Il genere JRPG negli ultimi anni ha visto un notevole ampliamento della sua utenza, complici la giappomania dilagante e la costanza della fascia classica di appassionati, legati spiritualmente al modo tutto giapponese di intendere le storie narrate in questi giochi. Accanto a serie più datate come Secret of Mana/Seiken Densetsu che hanno, a loro modo, rivisitato il genere introducendo una componente più action, troviamo moderni capolavori come la serie targata Atlus PERSONA. Il lavoro, targato Spike Chunsoft e pubblicato comunque da Atlus, attinge ampiamente dal bacino di gameplay che lo spin-off di Shin Megami Tensei possiede, aggiungendo un elemento molto forte di dating sim spinto. Conception II : Children of the Seven Stars, conosciuto in Giappone come CONCEPTIONII I七星の導きとマズルの悪夢 Konsepushon Tsu: Nanahoshi no Michibiki to Mazuru no Akumu (letteralmente: Conception 2 La guida delle sette stelle e lincubo di Muzzle) risulterà certamente familiare a chi ha seguito con costanza la serie PERSONA, anche se qui non avremo a che fare con evocazioni di demoni e battaglie sanguinarie contro creature dellabisso, bensì avremo rapporti molto più piacevoli con uno stuolo di ragazze a nostra disposizione per la creazione di un gruppo perfetto e completamente personalizzabile. Siete curiosi? Vediamo cosa ci aspetta!

Conception 2 3

S-sempai...

Wake Archus è il protagonista del gioco ed è niente meno che il dono di Dio, ovvero portatore di un marchio divino donatogli dal misterioso Star God, mandato per salvare il mondo dallavanzata inarrestabile dei mostri scaturiti dai malefici labirinti conosciuti con il nome di Dusk Circles, i Cerchi del Crepuscolo. Questi generatori di mostri violenti e votati alla distruzione sono apparsi dal nulla anniConception 2 1 prima e sono responsabili del declino del genere umano, ora costretto a nascondersi in città-fortezze circondate dai pericoli. Inviato dalle stelle nella città di Fort City, Wake viene ammesso alla prestigiosa Aterra Academy dove i suoi poteri vengono attentamente studiati. Il rettore dellaccademia ci identifica quindi come il perfetto procreatore di Star Children, bambini infusi di potere delle stelle e dotati di capacità superiori che sono indispensabili per ottenere la vittoria sulle forze delloscurità. Ovviamente i bambini non si possono fare da soli, e per questo motivo verremo introdotti nelle sezioni di Classmating dove potremo iniziare piacevoli relazioni con le sette eroine della storia, compagne di classe nellaccademia, a nostra disposizione come partner nella creazione di bambini: il concetto è ovviamente una furba e divertente metafora di un harem nel quale noi avremo massima libertà di movimento e di scelta nelle relazioni con le varie ragazze, con le quali vivremo varie situazioni e ovviamente procreeremo bambini adatti alle nostre missioni, tramite magiche matrioske che serviranno da contenitore dove mescolare i poteri di Wake con quelli della ragazza prescelta. A differenza di altri titoli recenti come Senran Kagura Burst, dove le protagoniste sono donne dazione over-sessualizzate, in Conception II avremo a che fare con un contesto certamente spinto, ma che non oltrepassa mai certe linee e gioca molto sulle allusioni, su divertenti doppi sensi e su situazioni imbarazzanti create appositamente per generare ilarità nel giocatore, oltre a una comprensibile nota di interesse per le numerose eroine ben caratterizzate. Il classico stile giapponese si nota nei dialoghi, nelle animazioni facciali dei personaggi e nelle pose che prendono quando si parla di un determinato argomento: il tutto ottiene uninteressante e divertente effetto che entusiasmerà di certo gli appassionati di cultura giapponese.

IN BATTAGLIA CON MOGLIE E FIGLI

In Conception II: Children of the Seven Stars il rituale del Classmating ha unimportante funzione, oltre a quella di soddisfare la fame di Conception 2 2fanservice sulle compagne di scuola: grazie a questi accoppiamenti daremo vita ai nostri Star Children, bambini dotati di poteri straordinari che saranno i nostri compagni durante le pericolose avventure che ci attenderanno, insieme ovviamente alla ragazza che avremo scelto in precedenza. Il gioco si potrebbe rivelare ostico per i neofiti del genere, dato che avremo a che fare con una quantità corposa di caratteristiche, statistiche ed equipaggiamenti per ogni singolo membro del gruppo: il combat system è una delle features più interessanti di questo prodotto e si rivela funzionale nei frequenti scontri che dovremo affrontare durante le nostre esplorazioni dei dungeon presenti allesterno di Fort City. Dopo aver scelto la nostra compagna, selezioneremo anche i bambini generati durante le sessioni di Classmating, che si presenteranno accorpati in gruppi di tre elementi ciascuno: ogni pupo dispone ovviamente di poteri e caratteristiche uniche e sarà nostra premura sistemarli in modo da fornire il miglior effetto possibile durante i combattimenti. Quando ci troveremo faccia a faccia con il nemico decideremo come disporre le nostre forze attorno a esso, utilizzando i più coriacei per assorbire i colpi e nel contempo schierare il gruppo con più forza dattacco a contatto con il Weak Point del nemico, così da massimizzare i danni inflitti a ogni turno. Oltre a questo, sono presenti anche numerosi attacchi combinati che, se portati a segno (in determinate condizioni), potrebbero trasformare aspre battaglie in semplici scaramucce: oltre ai bambini, per combattere al nostro fianco utilizzando potenti attacchi, in campo ci sarà ovviamente Wake affiancato dalla ragazza che avremo scelto. Conception II mostra una minuziosa cura dei dettagli a livello di gameplay, sia nelle sessioni di dungeon crawling sia durante le parti di gioco più improntate sul dating sim, così da creare un mix funzionale e divertente: la longevità non fa difetto, garantendo una dose di divertimento lunga, con spazio anche per eventuale rigiocabilità.

Conception 2 4

BELLEZZA ORIENTALE

A livello puramente estetico, Conception II: Children of the Seven Stars si presenta benissimo, con un character design e modelli poligonali superlativi nelle sezioni di dialogo e nelle interazione con i personaggi del gioco: le animazioni facciali, i colori sgargianti e la grande Conception 2 5attenzione riposta nei dettagli estetici si vedono al primo colpo docchio, regalando unesperienza visiva di grande impatto soprattutto per gli appassionati di prodotti nipponici. Durante le sessioni di dungeon crawling (e relativi combattimenti) lo stile grafico è piacevole, anche se purtroppo si assiste in questo ambito allunico vero difetto tecnico della produzione: i cali di frame rate saranno purtroppo frequenti, soprattutto nel caso di schermate affollate da nemici e dal nostro corposo gruppo di seguaci, problema inizialmente poco incisivo, ma che va a diventare sempre più fastidioso man mano che si procede, soprattutto se si è intenzionati a lasciare spazio alleffetto 3D stereoscopico della console. A livello sonoro, Conception II se la cava benissimo, offrendo temi musicali allegri e adatti alle sezioni dating sim, comprese sonorità amorose soft per il Classmating: per le battaglie, invece, vengono messe in campo musiche rockeggianti di stampo tipicamente anime che terranno viva lesaltazione del giocatore durante le animate battaglie nei Dusk Circles.


Commento
 

Conception II: Children of the Seven Stars offre tutto ciò che un appassionato di JRPG e di cultura dei giochi prodotti in Giappone può desiderare: oltre al classico gameplay con combattimenti a turni, rivisitato in modo veramente interessante, si aggiunge una componente dating sim (a volte parecchio spinta) che aggiunge un bel pò di pepe alla trama da classico shonen scolastico in salsa futuristico/apocalittica. Nonostante qualche difetto a livello grafico come i frequenti cali di frame rate in situazioni affollate, il titolo targato Spike Chunsoft centra il bersaglio e si conferma un ottimo ibrido tra dungeon crawler e dating sim. 素晴らしい!

Il Gioco
 
Piattaforma
Genere
Sviluppatore

Spike Chunsoft

Publisher

Atlus

Data di uscita

14 Maggio 2014

Redazione
Il voto di G969
8.0

Passa su per votare
Lettori
Il voto dei lettori
10

Hai votato

Pro

- Combat System interessante e funzionale
- Trama divertente, con personaggi ben caratterizzati
- Un must have per chi ama il fan service umoristico

Contro

- Potrebbe risultare troppo complesso
- Frequenti cali di frame rate durante le sessioni dungeon

Per maggiori informazioni su questo voto leggi la nostra policy sulle recensioni