117 visite
RedditLinkedInEmailPocket
1 commenti
 

armillo

Lopera prima di Fuzzy Wuzzy Games arriva in esclusiva temporale per Nintendo Wii U portando con sé tutto il fascino di un videoludo caratterizzato da quelle forme 3D naif che ormai il medium pare avere accantonato. Dopo essersi fatto attendere per diversi mesi, fra smentite, ritardi e quantaltro lindustria ci ha ormai abituato a sentire, Armillo rotola finalmente sul nostro gamepad: sarà valsa la pena di attendere tanto tempo?

armillo-concept-art-1Armillo è innanzitutto un platform 3D che basa il proprio gameplay sullabilità del giocatore nellevitare gli ostacoli disseminati qua e là per gli sferici livelli di cui si compone. Il piccolo animaletto protagonista, che dà il nome al gioco, vive felice sul suo pianetucolo disperso nellUniverso in compagnia del fratello e di tante altre piccole creature fluoerescenti, quando allimprovviso la pace viene scossa dallarrivo di terribili alieni di nome Darkbots. Questi rapiscono il fratello del protagonista e si mettono alla ricerca di un modo per catturare tutte le piccole creature blu disseminate per lUniverso, alla ricerca di un modo per garantire la sopravvivenza della loro specie. Neanche a dirlo, tocca proprio ad Armillo e a Bolobol, suo fratello trovare il modo per garantire la pace e salvare il salvabile.

Con una premessa narrativa tanto sul generis quanto essenziale per presentare gli elementi chiave del gioco, si viene subito catapultati in uno dei tanti livelli che compongono il gioco per fare subito la conoscenza con un gameplay snello e alla portata di tutti. Con lo stick analogico sinistro è possibile far rotolare lanimaletto qua e là, con un tasto si salta e con un altro si esegue un rapido scatto che riporta alla mente meccaniche già viste in altri titoli, come Sonic Dash. Effettivamente, Armillo deve gran parte delle proprie idee a titoli ben più noti e blasonati, come appunto Sonic, Mario Galaxy e Super Monkey Ball, ma grazie a un design dei livelli quasi mai scontato si ha la sensazione che lavventura poggi su concept, sì, già visti, ma comunque abbastanza solidi e riciclati in modo da risultare comunque appetibili e al passo con i tempi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Raccogli le mone gli anell volevo dire i globi luminosi!!

Gli schemi di gioco sono ricchi di elementi come rampe o superfici che regaleranno al personaggio un temporaneo turbo, ma anche piattaforme a scomparsa, proiettili da evitare, precipizi inattesi e piccoli enigmi ambientali che, se portati a termine, apriranno la strada a sessioni bonus in cui si potrà fare incetta di piccole sfere luminose, la valuta del gioco assimilabile agli anelli di Sonic o alle monetine di Super Mario. Queste potranno essere poi impegnate per acquistare potenziamenti per il personaggio, nuove mosse e altro ancora. Alla fine di ogni livello, un sistema di valutazione terrà conto del tempo impiegato per superarlo, del numero di animaletti salvati e di sfere recuperate, ricompensando il giocatore con un sistema di valutazione che va dal bronzo alloro. Fare del proprio meglio non è, tuttavia, solo un modo per raggiungere una migliore valutazione, ma è un approccio incentivato dalla possibilità di fermarsi per più tempo su degli schemi extra che compariranno alla fine di ogni livello in cui si potrà fare incetta di sfere luminose per un lasso di tempo proporzionale alla propria performance nel livello appena concluso.

Non mancano ovviamente power up, livelli segreti sbloccabili e quantaltro non si sia già visto in ogni platform indie e non negli ultimi dieci o quindici anni, ma nonostante ciò il gioco non garantisce unelevata longevità a causa di una cronica mancanza di contenuti. Se non contiamo i livelli bonus in cui il gioco si trasforma in un platform bidimensionale sulla falsariga di Super Meat Boy e di tutti quei titoli in cui il level design fa da padrone -, Armillo non include nessun contenuto che possa effettivamente garantire una durata superiore alle dieci, quindici ore. Risultato tutto sommato soddisfacente per unopera prima di un tema di sviluppo indipendente, ma dopo anni di attesa ci saremmo aspettati una maggiore ricchezza di contenuti in linea generale.

2-1-4

Per alcuni, non per tutti.

I difetti maggiori del titolo sono tuttavia tangibili fin dalla presentazione, dove il gioco non riesce proprio a fare leva su una direzione artistica squisitamente retrò e figlia di quella ingenuità poligonale che permeava i titoli 32 bit durante gli anni 90. Questo a causa di problemi di natura tecnica, forse dovuti a una mancata esperienza nello sviluppo con motore Unity, che si traduce in problemi tecnici-grafici a cui non si riesce a dare una spiegazione, vista la povertà generale del comparto 3D. Il gioco scatta, arranca, a volte si blocca per qualche secondo e poi riprende il proprio corso oscillando sempre fra i 30 e i 20fps, mentre sullo schermo si estendono scenari che non sfigurerebbero in qualsiasi titolo alla portata di un cellulare Android di fascia media. La stessa pochezza è riscontrabile anche nellhud o nei menù di gioco, spartani e figli di un altro tempo.

Laltro problema riguarda la fisica dei livelli extra, quelli bidimensionali e sorretti da unestetica che strizza locchio al retrogaming. Armillo non è mai davvero totalmente controllabile, e pare che spesso il personaggio slitti o non riesca a compiere il doppio salto come si vorrebbe. Il che, per una serie di livelli completamente basati su salti millimetrici e sulla propria abilità pad alla mano, potrebbe risultare non solo ingiusto, ma soprattutto frustrante. Daltronde, quando si finisce per vedere la schermata game over più volte a causa di un errore non imputabile alla propria abilità di giocatore, è facile finire per bollare il gioco come rotto, e quindi non degno di essere giocato.

Infine, seppure in modo collaterale, Armillo è giocabile completamente sul gamepad di Wii U tramite il sensore accelerometro incluso nellhardware targato Nintendo. Diciamo in modo collaterale poiché di default questa opzione diremmo SACROSANTA, vista la natura della console è disabilitata. Il perché è presto detto: è ingiocabile. Gli sviluppatori bollano questa opzione come per Utenti esperti, ma molto più pragmaticamente si potrebbe definire Impossibile, poiché la risposta dei sensori non è mai allaltezza del gioco e degli input necessari a superare i livelli al meglio.

A chiudere la produzione, che in ogni caso rimane piacevole pur non spiccando per nessuna motivazione particolare, una colonna sonora elettronica che ben si sposa con gli scenari spaziali presentati da Fuzzy Wuzzy Games, malgrado la scelta di techno/trance possa risultare generica e di poco conto. Fortunatamente, arriva al galoppo la chiptune dei livelli bonus a salvare il tutto, regalando alcuni brani piuttosto ispirati che non faranno piangere la mancanza di brani di Anamanaguchi e altri artisti della scena votati da tempo alle soundtrack di videogiochi.

Commento
 

Armillo è un titolo che piacerà soprattutto ai giocatori più attempati alla ricerca di un buon esercizio di stile. Purtroppo la mancanza di un comparto tecnico all'altezza, l'impossibilità di giocare il titolo col gamepad ed un numero di contenuti piuttosto esiguo non riescono a far decollare la produzione come ci si sarebbe aspettati, ma rimane in ogni caso un titolo indie interessante, con buone idee, ma forse troppo votato ad un'utenza interessata a rivivere le atmosfere del videoludo di ormai vent'anni fa.

Il Gioco
 
Piattaforma
Sviluppatore

Fuzzy Wuzzy Games

Publisher

Fuzzy Wuzzy Games

Data di uscita

03/07/2014

Redazione
 
Gameplay
7.0

 
Grafica
6.0

 
Sonoro
6.0

 
Longevità
7.0

Il voto di G969
6.5

Passa su per votare
Lettori
 
Gameplay

 
Grafica

 
Sonoro

 
Longevità

Il voto dei lettori

Hai votato

Pro

- Ricordate i cari vecchi eroi dei videogiochi anni '90? Armillo pare uno di quelli
- Meccaniche di gioco ispirate...
- Completamente in italiano
- Level design interessante
- L'opzione OFF Tv Play permette di giocare il titolo direttamente su Gamepad

Contro

- ...ma nulla di realmente nuovo
- La soundtrack Techno/Trance è un po' anonima
- Il sistema di comandi che sfrutta l'accelerometro è praticamente inutilizzabile

  • http://www.hybridsoundworks.com/ Yannis Fyssas

    Thank you for playing and reviewing our game. Many, many thanks :)