Anteprime
0 commenti

Ragnarok Odyssey ACE Anteprima

di il 17 aprile 2014 (12:22)
Il gioco
 
Redazione
Aspettativa


 
RedditLinkedInEmailPocket


Ragnarok-Odyssey-Ace-8Ragnarok Online fece il suo debutto nel lontano 2002, arrivando alla ribalta dei MMORPG dellepoca grazie a una formula di gioco immediata, di facile assimilazione, e a unestetica genuinamente ben realizzata. Il successo del titolo fu enorme e tale da giustificare la nascita di diversi titoli cross-mediali, fra romanzi, fumetti e prodotti danimazione, nonché ulteriori titoli videoludici che esulavano dal genere multiplayer online. Il 2012 vide proprio il debutto di Ragnarok Tactics su PSP e Ragnarok Odyssey su PsVita, due titoli che rappresentavano proprio la variegata offerta ludica del franchise.

Odyssey, tuttavia, fu forse il capitolo maggiormente popolare, grazie a una formula di gioco piuttosto familiare e rodata per chiunque avesse giocato anche solo un episodio della serie Monster Hunter o God Eater nelle loro incarnazioni su Sony PSP. Ragnarok Odyssey ACE rappresenta nullaltro che una versione espansa e potenziata di quanto già vista in Odyssey, questa volta uscita anche in una coinvolgente versione per home console: PS3.

Linizio del gioco è dei più classici e prevede la creazione di un personaggio in una modalità non molto dissimile da quanto visto nella serie The Elder Scrolls, in un editor che, purtroppo, non brilla molto per varietà.
La premessa di ACE è altrettanto classica: arruolato in una gilda, il giocatore è chiamato a portare a termine diverse missioni affidategli dal mastro del gruppo di appartenenza. Le missioni, guarda caso, prevedono la caccia e la cattura di creature mostruose, in una struttura che ricorda sempre più da vicino la serie Capcom, Monster Hunter. Nonostante le missioni prevedano diverse divagazioni sul tema della caccia, gran parte di essere termineranno con lo scontro con una creatura sempre diversa e plausibilmente più potente. Questa struttura delle missioni vedrà il giocatore ricompensato con oggetti e materiali via via sempre più rari e potenti con cui potenziare e creare equipaggiamenti migliori da sfoggiare con orgoglio.

Lazione su schermo è spesso veloce e coinvolgente, punto sul quale ACE prende le distanze dalla serie Capcom, dove è necessario calibrare con oculate tattiche le proprie scelte, in una logica che insegue i titoli hackn'slash più noti. E possibile scattare, saltare durante le combo, concatenare colpi su colpi e mantenere le distanze dagli attacchi dei mostruosi nemici. Con attacchi pesanti e lanci è possibile portare i nemici in aria e poi finirli con fendenti potenti.

In alcune circostanze è inoltre possibile eseguire doppi salti per affrontare nemici alati, ignorando totalmente i più semplici principi della fisica. Tutta questa azione, pur sembrando confusionaria sulla carta, finisce per essere in realtà molto divertente, sviluppandosi così in un sistema di combattimento decisamente più attraente di tutta una serie di elementi di contorno, forse fin troppo radicati nella classicità del genere di appartenenza.

13-ragnarok-odyssey-ace-26

In alcuni casi è anche possibile mirare a determinate zone del corpo dei nemici, come testa, braccia, mani o torso, in modo da scovare il punto debole delle creature più grandi e temibili e infliggere loro attacchi sempre più devastanti. E possibile inoltre usare tecniche speciali chiamate ACE e la modalità dainsleif. Questultima, previo il riempimento di una barra denergia, andrà a intaccare lenergia del giocatore, prosciugandola, ma trasformerà gli attacchi dei nemici in una successione di punti lenitivi. Questa tecnica comporta un ipotetico paradosso in cui il giocatore potrebbe anche finire lo scontro con più punti vita di quanti ne avesse allinizio della schermaglia. Inoltre, durante questo stato temporaneo, la forza e la resistenza del protagonista aumentano esponenzialmente e prevengono lo status paralisi.

Il sistema di crescita dei personaggi, purtroppo, è rimasto lo stesso della versione Vanilla del titolo, e prevede lutilizzo di carte per potenziare le statistiche del protagonista, caratteristica che vota levoluzione del proprio personaggio maggiormente alla fortuna che alleffettiva abilità del giocatore impegnato nel gioco. Pur andando incontro ad una serie di feedback negativi da parte dei giocatori, Ace insiste su questa logica ludica.

Fra le aggiunte di questa versione riveduta e corretta vediamo invece la Torre di Yggdrasil, un labirinto generato casualmente di oltre 400 piani dedicato al post-end game.

Il gioco, inoltre, essendo sviluppato sia per PsVita sia per PS3, permette di portare i propri salvataggi da una piattaforma allaltra mediante il cross-save. Tecnicamente il gioco saprebbe difendersi bene, e se la versione PsVita sicuramente beneficia dello splendido schermo OLED della console portatile, la versione PS3 potrebbe apparire maggiormente sacrificata in funzione di un modello di gioco homeconsole.

Primo impatto
 

Ragnarok Odyssey Ace rappresenta una gradita aggiunta al parco giochi PsVita, ma non sembra brillare per direzione artistica né per logiche ludiche. Riuscirà a tenere alto il nome del franchise d'appartenenza?
Il gioco è già uscito sul mercato americano e giapponese, nessuna data è stata rilasciata - al momento - per l'Europa.

Aspetti positivi

- Sistema di combattimento
- Cross-save con PS3

Dubbi e perplessità

- Forse troppo radicato nei cliché del genere
- Non particolarmente appassionante