Anteprime
225 visite 0 commenti

Batman Arkham Knight Anteprima

Un'ombra veglia su Gotham.

di il 8 luglio 2014 (14:00)
Il gioco
 
Redazione
Aspettativa


 
RedditLinkedInEmailPocket


Ci sono E3 che stupiscono, farciti di grandi annunci e di novità che nessuno si sarebbe mai aspettato, e poi ci sono quegli anni in cui le conferenze si dimostrano maggiormente canoniche e standardizzate. Levento losangelino di questanno ha mostrato in maniera più approfondita diversi titoli già annunciati, ma si è sentita la mancanza delle vere e proprie bombe capaci di lasciare a bocca aperta i fans dellindustria videoludica. In un contesto come questo, molte aspettative erano riposte nel primo videogameplay di Batman Arkham Knight, ultimo titolo della trilogia dedicata allUomo Pipistrello sviluppata da Rocksteady. La volontà di modificare il mondo di gioco per accogliere la Batmobile ha destato diverse perplessità, ma allo stesso tempo molta curiosità, e la software house londinese ha deciso di sfruttare lE3 per rivelare alcune meccaniche di gameplay legate proprio al mezzo del nostro eroe. Rocksteady si è dimostrata ancora una volta allaltezza della missione? E, sicuramente, presto per dirlo, ma il footage mostrato ci ha lasciato con delle impressioni positive e ottimistiche. Batman Arkham Knight potrebbe, infatti, rivelarsi un ulteriore passo in avanti rispetto al già ottimo Arkham City. Non ci credete? Venite a dare unocchiata alla nuova Gotham.

batman arkham knight screenshot

Chi sarà il misterioso Arkham Knight? (Personalmente punto su Hush o Anarchy)

Violence, Darkness, Helplessness

“Quante ossa dovrai frantumare? Quante vite distruggerai nella ricerca di quella che tu chiami giustizia? Sei il prodotto di tutto ciò che temi: violenza, oscurità e debolezza. Tutto ciò che ti rimane è osservare impotente mentre spingo la tua amata Gotham nelloblio. Queste le parole di uno dei villain più importanti e pericolosi che dovremo affrontare nella nostra avventura. Un breve monologo di sicuro impatto che dimostra ancora una volta lassoluta cura riposta nel comparto narrativo della serie Arkham, una cura che da sempre si concentra particolarmente sugli antagonisti di Batman e sulla loro personalità. Mentre non si hanno notizie ufficiali per quanto riguarda la presenza o meno di Joker, Rocksteady ha presentato uno schieramento di nemici storici del nostro eroe davvero invidiabile. Lo Spaventapasseri, Due Facce, Pinguino, Harley Quinn, LEnigmista e il misterioso Arkham Knight rappresentano soltanto alcuni dei criminali che stanno spingendo Gotham sullorlo del baratro e che stanno facendo tutto il possibile per eliminare definitivamente lUomo Pipistrello.

Lo Spaventapasseri (Scarecrow) è il vero protagonista (insieme alla Batmobile) del materiale mostrato allE3 di questanno. Rocksteady ha annunciato che lantagonista sarà presente in alcune missioni secondarie esclusive per Ps4 e che il suo ruolo nelleconomia della trama si rivelerà molto importante. Facciamo un piccolo passo indietro e scopriamo le origini e il background di Jonathan Crane A.K.A. Lo Spaventapasseri.

batman arkham knight scarecrow screenshot 1Il personaggio di Scarecrow è stato creato da Bob Kane e Bill Finger e la sua prima apparizione risale al 1941. Nonostante i diversi restyling, con il tempo e lapparizione in altri media Jonathan Crane ha sempre mantenuto alcuni tratti iconici, come la grande conoscenza nel campo della psichiatria e della chimica e la straordinaria capacità di creare tossine in grado di scatenare le paure delle malcapitate vittime. Dopo lapparizione in Arkham Asylum e unapparente morte causata da Killer Croc, alcuni indizi sulla sorte dello Spaventapasseri compaiono allinterno di Arkham City. In Arkham Knight Jonathan Crane utilizza una nuova versione della propria tossina per attaccare nuovamente Gotham ed eliminare definitivamente tutto ciò che Batman ama. Il nuovo Spaventapasseri appare provato e ferito, ma pronto e determinato nel portare a termine la propria, personalissima, vendetta.

Batman sarà quindi accerchiato e alle prese con una Gotham completamente in balia del crimine. Il nostro eroe non sarà completamente solo e il Commissario Gordon cercherà, con laiuto della figlia Oracle, di fornire il proprio appoggio e quello delle Forze dellOrdine. Non si hanno conferme per quanto riguarda, invece, Robin e Nightwing, due personaggi che sono stati oggetto di diversi rumor negli ultimi mesi. Rumor e indiscrezioni che si sono concentrate soprattutto sul misterioso Arkham Knight, personaggio completamente inedito nelluniverso DC, creato per loccasione da Geoff Johns e Jim Lee. Presentatosi con un aspetto molto vicino a una versione militarizzata di Batman, Arkham Knight potrebbe rivelarsi in realtà una vecchia conoscenza sotto mentite spoglie. Non tenendo conto del Joker, le ipotesi che personalmente ritengo più accreditate sono Anarchy (villain che condivide con Arkham Knight lutilizzo della lettera A come simbolo) o Hush (a lui era dedicata una missione secondaria in Arkham City e, secondo i rumor, il suo ruolo nel nuovo capitolo potrebbe rivelarsi molto importante). A parte tutte le considerazioni e i rumor, una cosa è certa: Rocksteady ha ancora una volta creato un titolo dalle atmosfere credibili e perfettamente in linea con la serie e con tutto luniverso di Batman. Arkham Knight pare, in questo senso, la summa di tutte le conoscenze acquisite durante gli anni dalla software house. Il grande eroe e i villain carismatici sono ancora una volta presenti, non ci rimane che capire il livello qualitativo della trama. Visto il passato di Rocksteady siamo, in ogni caso, piuttosto ottimisti.

Batmobile-batman-arkham-knight

Un tank fuoriserie

Laggiunta della Batmobile rappresenta senza alcun dubbio la più grande novità della serie Arkham. Rocksteady ha confermato che la volontà di inserire il mezzo più iconico di Batman risale agli inizi del lavoro sulleroe DC, ma la potenza limitata delle console dellormai scorsa generazione aveva bloccato ogni velleità in questo senso. La decisione di creare un titolo solo per PC, Ps4 e Xbox One risiede anche nella necessità di sfruttare appieno un hardware superiore rispetto a Ps3 e Xbox 360. La fuoriserie dellUomo Pipistrello porta con sé diversi cambiamenti nella struttura di Gotham, ma anche nellintelligenza artificiale e nellapproccio dei nemici. Gotham è quindi stata ridisegnata tenendo conto dellesplorazione attraverso la Batmobile: gli spazi angusti e claustrofobici che permettevano a Batman di passare da un palazzo allaltro attraverso il fedele rampino lasciano spazio ad ambienti più ampi e a una mappa di gioco 5 volte più grande rispetto a quella di Arkham City. Gli stessi nemici potranno attaccarvi attraverso lutilizzo di veri e propri mezzi corazzati, mentre coloro che scorgeranno il vostro arrivo potranno decidere di fuggire a gambe levate. Il breve filmato di gameplay mostrato durante la conferenza Sony allE3 di questanno ha dimostrato come si potrà passare dal planare tra i palazzi allabitacolo della nostra auto senza alcuna interruzione e senza cutscene di sorta. La Batmobile sarà in grado di passare da una modalità adatta allesplorazione a una adatta al combattimento grazie alla pressione di un semplice tasto che trasformerà il mezzo in un tank corazzato, letale e ben equipaggiato. Non ci è dato sapere quanto saranno presenti questo tipo di sessioni, ma molto probabilmente la versione tank sarà fondamentale per liberare alcuni covi di criminali particolarmente ostici e attrezzati. Il peso di questa nuova feature sullesperienza complessiva non è al momento ipotizzabile, ma la decisione di Rocksteady di creare dei minigiochi legati allEnigmista pensati appositamente per la Batmobile lasciano intuire che la software house punterà molto su questo elemento. Ripulita la zona , Batman si lancia in planata tra i palazzi di una cupa e piovosa Gotham alla ricerca del Pinguino che, a quanto pare, possiede alcune informazioni su Arkham Knight. Tre guardie stanno pattugliando laccesso alla struttura in cui si nasconde Cobblepot e loccasione è ghiotta per mostrare il nuovissimo Fear Takedown: avvicinandoci alla zona senza essere notati, potremo attivare questa particolare tecnica che ci permetterà di eliminare silenziosamente fino a tre nemici. Dopo ogni neutralizzazione il tempo rallenterà, permettendoci di inquadrare la prossima vittima. Questo è il materiale riguardante il gameplay mostrato finora, e per il momento non ci è dato sapere se ci saranno cambiamenti radicali nelle sezioni predatore e negli approcci prettamente stealth. Il free-flow system è ancora una volta alla base del combattimento, ma in questo nuovo capitolo sarà possibile sfruttare gli elementi dello scenario e utilizzare le armi che otterremo disarmando i nostri nemici. Il gameplay di Batman Arkham Knight appare, quindi, solido e coinvolgente, anche se ci rimangono alcuni dubbi sulleffettivo bilanciamento delle sezioni alla guida della Batmobile e su un free-flow system che dopo tre capitolo andrebbe, almeno in parte, svecchiato attraverso alcune novità di un certo rilievo.

batman-arkham-knight screenshot

Oltre lostacolo

E questo il primo pensiero che ci passa per la mente dando uno sguardo allaspetto tecnico di Batman Arkham Knight. Bisogna essere onesti e vedere Xbox 360 e Ps3 per quello che effettivamente sono: un ostacolo per larrivo della vera e propria nuova generazione. Una produzione cross-gen comporta, infatti, delle limitazioni non indifferenti dal punto di vista tecnico e la grafica mostrata durante lE3 sarebbe stata assolutamente inarrivabile su piattaforme che hanno dimostrato grandi qualità, ma che sono, dal punto di vista hardware, sorpassate. Lultimo capitolo della trilogia di Arkham presenta una qualità grafica assolutamente next-gen e stupefacente, tenendo conto delle dimensioni considerevoli della mappa di gioco. Rocksteady sta confenzionando un titolo che, se si mantenesse su questi livelli, si rivelerebbe uno straordinario risultato per un titolo open-world di queste dimensioni. Una mappa vasta e una qualità stupefacente, unite a unatmosfera cupa e azzeccata per una Gotham City in balia del crimine e sullorlo delloblio, confezionano una produzione potenzialmente perfetta, soprattutto se teniamo conto che prima delluscita di Arkham Knight ci sono ancora diversi mesi di lavoro che potranno essere sfruttati per ottimizzare ulteriormente lengine di gioco (luscita è fissata per un generico 2015). Laudio rimane in linea con gli ottimi risultati degli scorsi capitoli, grazie a musiche vicine alla saga nolaniana e a un doppiaggio di alto livello garantito dai doppiatori originali della serie animata di Batman e alla presenza di grandissimi doppiatori e attori come lormai onnipresente Troy Baker (Due Facce) e la new entry John Noble (Spaventapasseri), interprete conosciuto e apprezzato nel mondo del cinema e delle serie tv grazie ai ruoli ne Il Signore degli Anelli e in Fringe. Il doppiaggio italiano dovrebbe, inoltre, mantenere gli stessi interpreti già apprezzati in Arkham Asylum, Arkham City e Arkham Origins.

Primo impatto
 

Batman Arkham Knight si presenta come un titolo dedicato all'Uomo Pipistrello davvero next-gen. Questa affermazione non è assolutamente da sottovalutare perchè il rischio di more of the same era decisamente dietro l'angolo. Rocksteady prova a rinnovare il gameplay della propria saga attraverso l'inserimento della Batmobile e alcuni cambiamenti nell'ormai rodato e in parte stantio free-flow combat system mentre non si hanno informazioni precise per quanto riguarda le sezioni stealth. L'impatto grafico pare di assoluta qualità e il mondo di gioco vasto e caratterizzato perfettamente sotto ogni aspetto. Se anche la trama dovesse rivelarsi di qualità potremmo trovarci di fronte al primo vero capolavoro di questa nuova generazione. Noi intanto torniamo a ragionare sull'Arkham Knight. Chi sarà mai?!

Aspetti positivi

+ La Batmobile si inserisce perfettamente nel contesto di Gotham
+ La next-gen si avvicina (finalmente)
+ Personaggi carismatici e fedeli alla controparte cartacea
+ E' sempre il solito Batman Arkham

Dubbi e perplessità

- L'utilizzo della Batmobile sbilancerà il gameplay?
- Rocksteady riuscirà a rinnovare il free-flow?
- Creare un personaggio da zero (Arkham Knight) è un grosso rischio