Consigliato
57 visite
Pocket
1 commenti

Fate/Stay Night: Unlimited Blade Works – Episodio 10 – SimulTalk

Il quinto contraente

il 19 dicembre 2014 (14:35) di
 

< Clicca qui per leggere il nono episodio del Simultalk dedicato a Fate/Stay Night: Unlimited Blade Works

Episodio 10  Il quinto contraente

Fate-stay-Night-10-3

“Il suo corpo era fatto di spade, il suo sangue era di ferro e il suo animo di vetro.”

Un villaggio sterminato, unimpiccagione e una collina piena di spade, con Archer in cima.
Rin sogna il suo passato e capisce come sia diventato un eroe senza scoprire la sua identità. E ancora troppo presto per trarre conclusioni sul significato di quello scenario, ma vorrei azzardare alcune ipotesi: la forma cruciforme delle spade richiama limmagine di una tomba, di conseguenza, la collina ricorda quella di un cimitero, molto probabilmente delle vittime di Archer.
Ma se, come dice Rin, il suo corpo è fatto di spade, ovvero costruito sulla morte di altre persone, questo potrebbe implicare che anche Archer stesso sia “morto dentro” pur di diventare un eroe?
Si trattano solo di speculazioni, e la figura dellarciere è ancora troppo fumosa per delinearne un quadro completo, ma poco a poco si riesce a chiarire il background di questo personaggio.

Al mattino, Archer propone a Rin di sciogliere la tregua con Shiro ed allearsi con Caster, in quanto partner molto più forte ed efficiente, ma la ragazza, indignata, rifiuta il suo piano;

a scuola, Shiro apprende da Issei che il professor Kuzuki convive con lui al Tempio Ryuudou, insieme a una donna misteriosa che scopre essere la sua promessa sposa.
Rin ipotizza che Kuzuki è il Master di Caster, e per confermarlo decide di tendergli unimboscata. Durante la notte, Shiro, Rin, e Saber si appostano in unarea abbandonata in attesa del professore, e al suo arrivo, Rin gli spara un anatema per osservare la sua reazione: come volevasi dimostrare, Caster compare subito per fornirgli assistenza.
Shiro chiede a Kuzuki se sapeva degli attacchi di Caster sulle persone innocenti, e questi risponde di sì, ma che non gliene importava niente, dichiarando di essere stato lui stesso un assassino.
I ragazzi cominciano il loro attacco, ma Kuzuki li sorprende con le sue arti marziali potenziate dalla magia di Caster, in grado di tener testa perfino a un Servant come Saber, mettendo fuori gioco sia lei che Rin.

Fate-stay-Night-10-2

I nostalgici di Fate/Zero ameranno di certo questa sequenza: dopo numerose battaglie passate a suon di spade vibranti, dardi e attacchi magici, torna in scena il combattimento a mani nude che, per quanto sia sottovalutato, risulta essere invece molto efficace nelle battaglie tra maghi.
Ma, se in Fate/Zero prevaleva un contesto più maturo, e seinen, in questa serie dovremo sorbirci molte delle meccaniche tipiche degli shonen, soprattutto riguardanti il protagonista maschile.

Non a caso, Shiro reagisce usando la Proiezione, una magia mai utilizzata né tanto meno nominata negli episodi precedenti, e materializza le spade di Archer per respingere gli attacchi di Kuzuki, con dei riflessi mai visti prima. Quando Saber e Rin riprendono conoscenza, Kuzuki e Caster battono in ritirata. Rin chiede al ragazzo come fosse riuscito ad usare una magia simile, e questi rivela che, prima di specializzarsi con la magia di Rafforzamento, aveva prima imparato quella di Proiezione. Un bel modo per giustificare un power up saltato fuori quasi dal nulla, eh? E, per lennesima volta, Archer non cè MAI nel momento del bisogno. Il timore di Rin che lui possa tramare qualcosa con Caster è comprensibile, ma accampare qualsiasi scusa per lasciarlo a casa, nonostante si sia trovata più volte in situazioni mortali, è da stupidi. A che serve formare un team se poi si manda a benedire il lavoro di squadra? Lintesa tra loro due nel terzo episodio sembra un ricordo lontano.

Fate-stay-Night-10-1

La scena si sposta nello scantinato dei Matou, unimponente struttura sotterranea pervasa da una lugubre luce verdastra e nel quale strisciano vermi dalla forma inequivocabilmente fallica. Shinji incontra il suo nuovo Servant, che scopriamo essere il ragazzo biondo dagli occhi rossi visto negli episodi precedenti.

Come Saber e Caster, anche questo Spirito Eroico di cui non sappiamo né lidentità né la classe da combattimento indossa abiti convenzionali per confondersi nella massa, eppure, nonostante laspetto giovanile, il suo tono di voce regale e la sua conoscenza del mondo lasciano intendere unorigine molto più antica di quel che sembra; dopo che Shinji gli chiede il suo desiderio, questi rivela il suo piano di sterminio dellumanità, per eliminare ogni persona superflua.

Ah, la Ufotable ha confermato che lultimo episodio di stagione durerà unora come i primi episodi! Si preannuncia quindi un season finale coi contro fiocchi.


Iscriviti al canale di G969:

Commento finale
 

Un episodio adrenalinico, che introduce ben altre due minacce per i nostri eroi, e la cui narrazione mantiene l'equilibrio tra azione e sviluppo della trama; forse è stato poco convincente il power-up improvviso di Shiro. Manca poco alla fine della prima parte, e quasi tutte le carte in tavola sono state giocate. Restate sintonizzati.

Genere
 
Redazione
Il voto di G969


  • http://www.lucciolelanterne.eu/ Riccardo Minisola

    Anche perché poi ci sarà il secondo cour nella (credo) prossima stagione, quindi secondo me sarà un cliffhanger da paura! XD comunque quando recitano levocazione in giapponese invece che in inglese mamma mia i brividi!