0 commenti

Splatoon Inkopolis News Analisi delle Armi: Calamaravaggio Master e Blaster a Distanza

Un piccolo antipasto in vista del grande aggiornamento!

il 4 agosto 2015 (14:19) di
 

Amici calamari bentornati ancora una volta ad Inkopolis News! Ormai non manca molto al grande aggiornamento che ci aspetta il 6 di Agosto, e proprio in questo clima di attesa arrivano, abbastanza a sorpresa, due nuove armi che ancora una volta vanno ad espandere la nostra selezione. Come era lecito aspettarsi le aggiunte di quest’oggi non sono così incisive come lo sono state durante i giorni scorsi, visto che il “grosso” delle novità è previsto appunto tra qualche giorno, con armi come lo Slosher in dirittura d’arrivo, l’apertura delle tanto agognate partite private, l’aggiunta dei Rank S alle partite pro e l’innalzamento del Level Cap da 20 a 50.
Nell’edizione odierna andiamo ad analizzare il Calamaravaggio Master e il Blaster a Distanza, una versione alternativa del buon Calamaravaggio il primo e un restyle non solo estetico del Blaster il secondo. Senza ulteriori indugi andiamo quindi a vedere da vicino questi due nuovi giocattoli!

CALAMARAVAGGIO MASTER

IMG_20150731_120720

Come sempre l’annuncio del nuovo contenuto è arrivato, il giorno prima dell’uscita effettiva, attraverso i canali Twitter di Nintendo, che, con mia grande sorpresa, corredavano la notizia del lancio di questo nuovo pennello con immagini che lasciavano presupporre che, nonostante il nome, ci saremmo trovati di fronte ad una nuova edizione del Tinturicchio, o comunque a qualcosa con un design molto simile.
L’entusiasmo per la sorpresa si è però spento poco dopo con la rettifica da parte di Nintendo, che ha ammesso l’errore e diffuso nuovamente la notizia con l’immagine giusta, stavolta effettivamente quella di un Calamaravaggio, che purtroppo non presenta grandi novità estetiche. Come il suo precedente modello si tratta infatti di un grosso pennello dall’articolata impugnatura in plastica, con al posto del serbatoio di inchiostro un grosso tubetto di tempera. Rispetto al predecessore, comunque, sulla legatura in metallo porta inciso il logo che lo contraddistingue.

ART NOUVEAU

Come a livello estetico, anche a livello statistico il Calamaravaggio Master è esattamente identico al suo modello base, presentando i valori più alti in assoluto di Velocità e Leggerezza riscontrabili in qualsiasi arma Roller del gioco associati ad un raggio d’azione decisamente bassissimo (lo schizzo copre infatti soltanto 2 spazi su 10). Come il regolare Inkbrush anche questo pennello IMG_20150731_120723assicura, al prezzo di una superficie colorata ridottissima, una velocità di corsa davvero altissima, utile per un rapido disimpegno o una veloce incursione in mezzo all’inchiostro nemico; anche il danno è esattamente lo stesso, difficile da calcolare a causa degli schizzi irregolari ma che si attesta in un valore compreso tra i 20.0 e i 35.0, a seconda della distanza tra lo schizzo e il bersaglio e della quantità di inchiostro andata a segno, assicurando uno splat quasi sempre in quattro rapide “spennellate”.

A cambiare le cose, però, ci pensano come al solito la Sub e la Special Weapon, che nel nostro caso sono rispettivamente le Mine e, per la prima volta in un’arma di questo genere, la Bolla Scudo.
Questo set così diverso dal precedente potrebbe indispettire chi ha amato il Calamaravaggio classico in particolare nelle Partite Pro, dato che, soprattutto in Splat Zones, la combinazione Sprinkler/Tornado si è sempre rivelata vincente, in grado di tenere le zone splat sempre sotto controllo grazie ad un flusso costante di inchiosIMG_20150731_120725tro.

Ciò nonostante, la combinazione alla quale ha accesso questa versione “Nouveau” apre le porte all’utilizzo di questa interessante arma anche in altri tipi di competizione. È facile intuire come un set di questo genere possa rivelarsi determinante in Torre Mobile grazie alle sue potenzialità difensive, o in Mischie Mollusche grazie all’approccio più aggressivo che la Bolla Scudo permette di adottare, offrendo al giocatore protezione e sicurezza nei suoi assalti più arditi al nemico.

Con questo tipo di arma ho prediletto un set particolarmente conservativo, preferendo ai Damage Up l’assicurazione di un flusso di inchiostro sempre costante con Ink Saver. Vista la già alta velocità di ricarica della Special è possibile ottimizzare ancora di più questo processo equipaggiando anche uno Special Charge Up.

 

IL BLASTER A DISTANZA

IMG_20150731_120730

La seconda aggiunta del set odierno è, ancora una volta, una variante del funzionale Blaster, arma che, nelle sue diverse iterazioni, si sta imponendo sempre più come standard nelle partite competitive, in particolare in Torre Mobile, grazie alla sua alta capacità di impatto, alla frammentazione del proiettile e generalmente a set secondari che ne favoriscono l’impiego in questa sfida sempre così ravvicinata.
Il Blaster a Distanza, tuttavia, si propone come uno strumento adatto a chi, diversamente dal solito, vuole provare ad avere accesso a questo potente impatto mantenendosi però ad una certa distanza dal centro dell’azione, occupando quindi una posizione più arretrata, anche se non di molto, rispetto al solito.

A sostenere questo nuovo approccio c’è il primo e più importante cambiamento apportato a quest’edizione dell’arma, il raggio d’azione: rispetto al Blaster classico gli spazi coperti da quest’arma sono 3 su 10, circa 1 in più rispetto al modello base.
Una quantità che sembra decisamente irrisoria, ma che all’atto dei fatti influisce non poco sulle prestazioni, visto che il raggio aumentato costringe il giocatore a ricalcolare radicalmente i propri movimenti e il proprio posizionamento rispetto al nemico.

QUANDO IL BLASTER PERDE L’EQUILIBRIO

 

Nonostante questo cambiamento possa sembrare l’unico, il Range Blaster presenta altre piccole differenze:
A seguito delle prove effettuate sul Playground notiamo infatti come, al raggio aumentato, corrispondano purtroppo dei depotenziamenti non da poco sia per quanto riguarda l’impatto che il Fire Rate, che perdono circa il 10% ciascuno in termini di potenza, andando purtroppo a far perdere al Blaster la sua stabilità.

IMG_20150731_120734
La sensazione, infatti, che il Blaster trasmette una volta portato sul campo di battaglia è, a causa delle differenze in termini di raggio, cadenza ed impatto, quella di un’arma tendenzialmente inaffidabile: Se infatti il raggio, sulla carta, permette di rimanere arretrati, la potenza e la cadenza ridotta corrispondono spesso a degli splat mancati, con conseguente nemico che, ancora vivo dopo un colpo non del tutto a segno, può avvicinarsi pericolosamente per colpire il giocatore a bruciapelo, situazione dalla quale l’arma primaria non permette di difendersi efficacemente.

Per ovviare a questo problema l’arma offre, come accessorio secondario, l’utile Splash Wall, grazie al quale trincerarsi per colpire in sicurezza, ma che per sua conformazione non favorisce una mobilità adeguata, risultando di fatto utile soltanto nel caso in cui ci si trovi sopra la Torre Mobile.IMG_20150731_120732
È infatti in questa modalità che l’arma risulta più utilizzabile, grazie appunto al muro colorato e al Tornado, ma anche in questo caso, purtroppo, la sensazione di sbilanciamento si fa davvero sentire.

Per ovviare a questo problema è possibile optare per un equipaggiamento votato totalmente all’offensiva, che aiuta a rendere più consistente il danno da frammentazione e che consente, anche in caso di nemico corazzato al massimo, di splattare con due soli colpi esplosi nelle immediate vicinanze del bersaglio.

 

 

Come era prevedibile, dunque, le armi di quest’aggiornamento sono abbastanza sottotono, un piccolo antipasto di quello che sarà il sontuoso piatto principale che ci aspetta questo Giovedì, e che porterà su Wii U un cambiamento non indifferente alle battaglie colorate di Splatoon!
Come al solito vi aspetto alla prossima di edizione di Inkopolis News, mi raccomando, Calamari

STAY FRESH!!

Main: Calamaravaggio Master
Sub: Mine
Special: Bubbler
Range: Basso (2/10)
Velocità Pittura : Alta
Leggerezza: Alta
Base Power: 20.0/35.0 (singolo schizzo)
4 colpi per Splattare
Tempo di caricamento Special: Circa 12 secondi
Tempo di scaricamento serbatoio: 8 secondi circa (57 schizzi)

Main: Blaster A Distanza
Sub: Muro Di Colore
Special: Tornado
Range: Basso (3/10)
Impatto: Medio/Alto
Rateo di Fuoco: Basso
Base Power: 125.0
1 colpo per Splattare
VS Defence UP +1: 118.6
VS Defence UP +2: 113.4
VS Defence UP +3: 109.4
Tempo di caricamento Special: Circa 25 secondi
Tempo di scaricamento serbatoio: 10.40 secondi (11 colpi)


FacebookRedditPocketPrint