2 commenti

Un gruppo di supporto per disturbi alimentari rivede il look di Lara Croft

il 24 luglio 2015 (16:27) di
 

Bulimia.com, un sito che si occupa di sostegno per persone che soffrono di disturbi alimentari, ha voluto attirare lattenzione del pubblico sulle forme piuttosto irrealistiche dei personaggi femminili presenti nei videogiochi. Il portale ha dunque preso ha preso alcune eroine del mondo videoludico e con un makeover le ha rese decisamente più realistiche.

L’organizzazione, a partire dalla protagonista di Tomb Raider Lara Croft del 2003, ha rifatto il look a personaggi come Cortana di Halo e Jade di Motal Kombat.

Lara

Comunque, grazie anche ai feedback dei giocatori, cè da notare come Lara sia stata soggetto di un pesante restyle dal 2013 avvicinandosi di parecchio alle forme di una donna in carne e ossa.

Abbiamo scelto la vecchia versione di Lara per la sua iconicità. Se si osserva come la sua forma è cambiata da quella originale, è chiaro che gli sviluppatori stiano ascoltando il feedback da parte dei consumatori. Si stanno sicuramente muovendo nella giusta direzione.

Fonte: Motherboard


FacebookRedditPocketPrint


  • Stefano

    Mi chiedo perché non si battano per le forme irreali dei personaggi maschili. Lultima volta che ho controllato non avevo 16 fila di addominali.

  • Roberta

    Credo sia veramente ridicolo, a questo punto chiudete tutto lOriente e le sue falangi di cosplayer filiformi, gli anime della Yazawa e tutti i manga maho shojo del mondo